I.I.S. CARRARA • NOTTOLINI • BUSDRAGHI
Lucca
Una rara cinquecentina dell' "Orlando Furioso" fra i tesori del "Carrara"

                                                                                                                                   Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori,

                                                                                                                                  le cortesie, l’audaci imprese io canto […]

                                                                                                                              (L. Ariosto, Orlando furioso, Canto I, vv-1-2)

  

In occasione del V centenario della prima edizione dell’Orlando Furioso, l’Istituto Francesco Carrara è stato, il 23 Febbraio scorso, teatro di un inestimabile evento: la presentazione al pubblico di una rara cinquecentina della celebre opera ariostesca stampata a Lione nel 1561 e gelosamente conservata grazie al lascito dell’avvocato Pietro Luporini. 

Prelevato dalla cassetta di sicurezza bancaria in cui è custodito, il volume è stato eccezionalmente esposto ai visitatori ed è stato protagonista del “DocuOrlando”, un DVD realizzato da Mauro Landi e Ave Marchi. Il piccolo quanto prezioso volume ha costituito una valida occasione per riflettere sull’opera ariostesca oltre che sul patrimonio librario del “Carrara”.

Grazie, infatti, al coordinamento di Daniele Luti, docente di materie letterarie presso l’ISI Pertini, e all’intervento di Arnaldo Bruni, Ordinario di Letteratura italiana presso l’Università di Firenze, che in modo raffinato ha intrattenuto il pubblico riflettendo sulla specificità del Furioso, gli studenti, gli insegnanti, il Dirigente scolastico e tutti coloro che, per interesse culturale, erano presenti nella sala della biblioteca, hanno avuto la possibilità di vivere un’esperienza varia, piacevole e istruttiva.    

Marina Giannarini 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicata il 21 marzo 2017

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.